Posted on Lascia un commento

Mette figlio in un borsone e lo abbandona in strada: “Non posso più crescerlo”. Il video 🎥

Non può più permettersi di crescere suo figlio e lo abbandona all’ingresso di un negozio. E’ la triste vicenda che ha riguardato un bimbo di 3 anni, messo in una borso da viaggio da suo padre e lasciato all’esterno di un locale.

Abbandona figlio di 3 anni in una borsa da viaggio: la ricostruzione

E’ accaduto nella città di Laixi, nella provincia orientale dello Shandong. Oltre al piccolo, all’interno gli agenti hanno trovato un messaggio scritto a penna da Qu, 53enne, padre del bimbo: “Non posso più permettermi di crescerlo, devo per forza abbandonarlo”.

loading…


Secondo i media cinesi, il piccolo è stato portato in un orfanotrofio e il padre è ora sotto la custodia della polizia. I filmati di sorveglianza rilasciati dalla polizia mostrano un uomo che cammina verso un negozio mentre trasporta una borsa. Dopo averla posata a terra, si guarda attorno e poi si allontana dal piccolo.

Piccolo trovato e abbandonato nuovamente

Circa un’ora dopo, un altro uomo scopre la borsa fuori dal negozio: invece di chiamare la polizia, decide di portare il bimbo fuori da un ristorante. Il piccolo sarà scoperto solo quattro ore dopo, intorno alle 22, quando esce dalla borsa piangendo. I presenti hanno immediatamente chiamato la polizia.

loading…


Nel messaggio lasciato da Qu all’interno del borsone, si legge che l’uomo ha viaggiato per circa 140 chilometri da una città vicina, Yantai, prima di scegliere il posto in cui abbandonare il figlioletto.

VIDEO

loading…


Posted on Lascia un commento

Una coppia di anziani costretta a separarsi dopo 69 anni insieme. Non possono più vivere nella stessa struttura

L’amministrazione della casa di riposo decide di trasferire uno dei coniugi in una struttura più adatta alle sue nuove esigenze. E i loro sentimenti?

In un’epoca in cui relazioni e matrimoni non durano che qualche stagione, la storia della coppia di anziani costretta a separarsi dopo 69 anni insieme, suscita non poca indignazione. È la storia di un legame unico, meraviglioso, messo a rischio dagli amministratori della casa di riposo che li ospita.

loading…


I protagonisti si chiamano Audrey ed Herbert. 89 anni lei, 91 lui. Hanno unito le loro vite giovanissimi, con un matrimonio arrivato ormai alle soglie delle 70 candeline. Da tempo la coppia vive presso una casa per anziani, la Victoria Hill Special Care.

Uno di quegli istituti tanto utili per le persone non più autosufficienti, ma pur sempre un ambiente dove le regole ed il protocollo governano la vita degli ospiti. E sono proprio queste leggi fredde e, spesso, impersonali, a volere la separazione di questi due anziani che hanno trascorso una vita insieme.

Herbert soffre di demenza, e negli ultimi tempi la sua situazione è andata peggiorando.

E così la coppia di anziani è costretta a separarsi per colpa della burocrazia.

Così la direzione, legata ai protocolli medici ed alle convenzioni di legge, ha stabilito, alle porte del Natale, di separare questa coppia.

Herbert non può più restare in questa struttura e deve essere così allontanato dalla suaamata Audrey. A nulla, per il momento, sono valse le rimostranze di Dianne, la figlia degli anziani coniugi

loading…


La direzione dal canto suo motiva questa scelta con l’evoluzione della demenza di Herbert, passata da livello 2 a 3. E mostrando come il protocollo medico preveda per per Victoria Hill un livello di preparazione ed assistenza non più adatto.

Alle volte, come in questo caso, pare impossibile riuscire a gestire un protocollo con la sensibilità che appartiene, come è normale che sia, ad un’altra dimensione. Un legame come quello di Audrey ed Herbert non è classificabile secondo freddi ed angusti principi di razionalità.

E questo caso è la dimostrazione di come quel sentimento chiamato amore non sia regolabile o negoziabile da accordi che non colgono la sua profondità. Allontanare dopo 70 anni di vita due persone, anche se le motivazioni possono essere spiegate, è qualcosa che non si può comprendere.

Non sappiamo se la battaglia che la figlia sta conducendo porterà di nuovo insieme queste due vite.

Vorremmo fosse così. Questa bellissima coppia merita di stare insieme fino alla fine, e di continuare a vivere onorando quel sentimento che hanno tenuto per mano per 69 anni.

loading…