LASCIA I FIGLI SOLI IN CASA, LA POLIZIA LI TROVA RICOPERTI DI FECI ED IN PESSIME CONDIZIONI

Una mamma Americana, ha lasciato da soli in casa i suoi 3 figli per portare il cane dal veterinario. La polizia è intervenuta trovando i bambini ricoperti di feci, in una casa con pessime condizioni igieniche.

 

La madre, ha lasciato incustoditi i suoi figli di, 1,2, e 4 anni per portare il cane dal veterinario. La polizia è stata avvertita numerose volte da parte di un vicino di casa, così hanno deciso di effettuare un controllo in casa.
I poliziotti non potevano credere ai loro occhi: le condizioni di quella casa erano indescrivibili.
Il vicino ha notato i bambini che giocavano in strada e ha deciso di avvertire la polizia. I bambini erano usciti dalla casa per via di un forte rumore proveniente dalla cucina, il fratello maggiore di quattro anni stava preparando la colazione ai più piccoli, quando lo spavento li ha fatti allontanare.
La polizia nota subito che la situazione era pessima, il bimbo di 2 anni era sporco di feci dalla testa ai piedi, il più piccolo aveva il pannolino pieno, le condizioni della casa erano pietose, l’abitazione era piena di feci di animali, urina ovunque e cibo avariato sparso in ogni dove.
Sono stati trovati altri quattro cani, ridotti al limite della sopravvivenza.
Dopo un’ora dall’arrivo degli agenti, è arrivata la madre in casa, Destinee Miller di 25 anni, che ha provato subito a giustificarsi.
La polizia ha arrestato la donna, adesso è in attesa del processo. I 3 bambini e i cani sono stati dati in custodia.


6 TRUCCHI PER MIGLIORARE IL TUO VISO SENZA BISOGNO DI APPLICARE IL TRUCCO

Tutte le donne prima di uscire di casa, utilizzano del trucco, che sia più o meno pesante, questo nasconderà qualche piccolo difetto.
Migliorando il proprio viso naturalmente, ci saranno ben pochi ‘difetti’ da coprire.
Ecco qualche consiglio per migliorare il proprio aspetto ‘acqua e sapone’.

1. Migliora la colorazione del viso

Per far apparire il viso più luminoso, acquistate della camomilla, aggiungete un bicchiere di acqua calda e lasciate in infusione per 30 minuti. Filtrate la bevanda, aggiungi un pizzico di miele, e bevi piccoli sorsi ogni mattina prima di fare colazione, per due settimane.

2. Addio capelli fragili e doppie punte.

Se hai capelli fragili, prepara questo mix: unisci un tuorlo d’uovo ad un vasetto di yogurt al naturale, aggiungi un cucchiaio di olio di cocco, uno di olio di jojoba o di avocado e uno di olio di ricino. Applicare sui capelli umidi e lasciare agire per un’ora, poi risciacquare abbondantemente.

3. Mani morbide

Per mani morbide e sane, prendete un po’ di crema per le mani, e unite una quantità uguale di aceto. Ripetere il trattamento per due settimane prima di andare a letto.


4. Rimuovere le cellule morte

Preparate questa lozione di succo di aloe per la cura di tutti i tipi di pelle: procuratevi 100 g di succo di aloe, aggiungete 3 cucchiai di acqua bollente e 3 cucchiai di alcol. Mescolate, poi applicate la lozione sulla pelle del volto e del collo. Lasciate agire 10 minuti poi risciacquate. Procedete con l’applicazione della crema idratante. Ripetete il trattamento ogni sera.

5. Addio labbra screpolate.

Per far guarire in fretta le labbra screpolate, è sufficiente aggiungere un’uguale quantità di panna acida e succo di carota, lasciate agire per circa 7 minuti, poi risciacquare.

6. Pelle perfetta.

Zucchero e pomodoro, sono un perfetto mix per avere uno scrub facciale, rimuoverà le cellule morte e migliorerà il colore della pelle. Tagliate a metà un pomodoro e spargeteci dello zucchero sopra: passatelo delicatamente sulla pelle eseguendo movimenti circolari, e lasciate agire per 10 minuti. Sciacquate e ripetete il trattamento per 3-4 settimane.

VENEZIA: BIMBO DI 4 ANNI MUORE SCHIACCIATO DALL’ARMADIO DELLA SUA CAMERETTA

Marcon, provincia di Venezia, un bimbo di 4 anni, è morto schiacciato dall’armadio-libreria della sua camera, pare che il mobile non fosse ben attaccato alla parete.

Operatore del 118

 

Nella giornata di lunedì 9 Ottobre, a Marcon in provincia di Venezia, un bambino di 4 anni, Nicolò Tassan, è rimasto schiacciato dall’armadio-libreria di due metri che si trova in camera sua.


Proprio in quel momento il bambino si trovava da solo in camera, l’armadio ha colpito in particolare la testa.

Il piccolo è morto

 

Lunedì 9 ottobre, in casa di Nicolò, c’era la festa di compleanno della mamma, e secondo le ricostruzioni, il bambino si è recato nella sua cameretta per prendere un gioco che si trovava dentro l’armadio, e aprendo l’anta gli è caduto addosso. La madre ha trovato il piccolo sotto l’armadio verso le 19:30, e ha chiamato immediatamente il 118, ma le condizioni del piccolo Nicolò erano già gravi.

Il piccolo, trasportato d’urgenza al Ca’Foncello di Treviso, si è purtroppo spento dopo che i medici hanno provato in tutti i modi a salvarlo.

 

Non è il primo caso quello di Nicolò, il consiglio di tanti genitori che hanno vissuta questa brutta esperienza è: Per favore – è il suo appello – assicuratevi che le cassettiere siano ben avvitate e fissate alla parete. Si prega di condividere”.

 

“Fidanzatina virtuale” lo spinge ad abusare del fratellino e inviargli i video: ma “lei” era un pedofilo

Inghilterra, un minore proveniente dalla Lombardia è stato arrestato con accusa di abuso sessualmente su minore, il ragazzo ha abusato del fratellino di 10 anni più piccolo per svariati mesi allo scopo di produrre materiale pedopornografico da inviare ad un’amica (poi rivelatosi in realtà un uomo) conosciuta sui social.

Il ragazzo è adesso accusato di abuso e violenza su minore, aggravato dal fatto che sia un familiare e divulgazione di materiale pedopornografico.

Le indagini compiute dalla polizia postale di Verona hanno inoltre scoperto che la persona a cui il ragazzo inviava il materiale è un uomo sulla quarantina che vive in provincia di Como, l’uomo era già stato arrestato con l’accusa di detenzione di materiale pedopornografico, questo utilizzava dei profili falsi spacciandosi per una 17enne con lo scopo di ricavare materiale pedopornografico dalle suo vittime.

Tra le varie conversazioni analizzate dalla polizia postale, sono state rinvenute non solo foto con atteggiamenti sessualmente espliciti del ragazzo, dopo una estenuante insistenza della falso contatto, il ragazzo ha inviato del materiale nel quale coinvolgeva anche il fratellino minore.

Per il ragazzo le autorità giudiziarie hanno così deciso un’ordinanza di custodia cautelare, e grazie alla cooperazione tra polizia Inglese e quella Italiana è stato inviato un mandato di arresto dalla Procura dei minori.

Si focalizza adesso la massima attenzione alla salute psicofisica del bambino, che ha dovuto subire queste violenze per vari mesi.

QUESTO È CIÒ CHE IMMETTI NEL TUO CORPO OGNI VOLTA CHE ACCENDI UNA SIGARETTA

Tra le principali cause di morte, troviamo il cancro: negli ultimi anni ha sviluppato forme nuove e potenziato la propria aggressività.
Le cause sono palesi: tutto ciò che ci circonda è inquinato, aria,acqua,cibo, oceani e suolo.
A contribuire alle cause del cancro, troviamo le sigarette: un vizio che non conosce età e crisi.
Ecco alcuni elementi presenti nelle sigarette, oltre al tabacco.
    • Mercurio: Una potente neurotossina che attacca il sistema cardiovascolare e quello nervoso centrale. Un’elevata esposizione al mercurio provoca irritabilità, affaticamento, cambi d’umore, tremori, mal di testa, perdita dell’udito e delle facoltà cognitive, incapacità del coordinamento degli arti, allucinazione e morte. Anche a basse esposizioni il mercurio determina gravi danni al sistema cardiovascolare.
    • Diossido di carbonio: questa sostanza inodore e incolore causa gravi danni in seguito ad una lunga esposizione. Provoca malattie cardiache in quanto le molecole di CO inalate si sostituiscono a quelle di ossigeno. Altri effetti provocati da un’intossicazione di CO sono stanchezza, vertigini, visione offuscata e incapacità di eseguire respiri profondi.
    • Acido cianidrico: è una sostanza altamente pericolosa, classificata come asfissiante chimico. Se inalato impedisce all’ossigeno di raggiungere i tessuti e provoca morte per asfissia. Danneggia il sistema respiratorio oltre che gli occhi e il cervello.
    • Formaldeide: questa sostanza è presente in molto prodotti di pulizia, nei manufatti in legno pressato, nelle colle e nelle sostanze adesive, ed è anche un fungicida industriale, germicida e disinfettante. Può trovarsi nell’aria, rilasciato da mobili e tappeti, ma se supera la soglia di 0,1 ppm può verificarsi un’eccessiva lacrimazione dell’occhio, sensazione di bruciore agli occhi, al naso e alla gola, nausea e tosse. Chi è esposto a lungo a tale sostanza (i fumatori) hanno più probabilità si sviluppare cancro alla gola.

  • Piombo: l’avvelenamento da piombo può essere molto lento, ma a lungo provoca ipertensione e danni ai reni. Non è stata ancora stabilita una soglia limite alla quale il piombo all’interno dell’organismo deve sottostare, ma si tratta di una probabile sostanza cancerogena.

  • Ammoniaca: sebbene sia comune tra i prodotti di pulizia domestica e in quelli industriali, provoca gravi danni se viene inalata. L’ammoniaca è infatti corrosiva e può deteriorare le vie respiratorie, provocare tosse cronica, dolore al collo e una sensazione di bruciore alla gola.
  • Citrato di potassio: in medicina questa sostanza è usate per eliminare l’acido urico dai reni, ma in quantità eccessive provoca nausea, dolori allo stomaco, vertigini, aumento del battito cardiaco e debolezza muscolare.

Le sigarette sono un mix di sostanze nocive che ci avvelena ogni giorno, sia che le fumiamo, o che ne respiriamo il fumo passivo.

Stop on the cigarette

Oggi tante cose minacciano la nostra salute, ed è sciocco contribuire a danneggiarla alimentando questo vizio.

Se non riuscite di smettere di fumare, chiedete aiuto ad un centro specializzato che vi indicherà la cura più adatta a voi.

 

L’ISLAM E IL CORANO ARRIVANO TRA I BANCHI DI SCUOLA: ECCO COSA È ACCADUTO

Un tema molto discusso, è stato quello della religione a scuola. Attualmente nel programma scolastico Italiano è presente l’argomento religione, che è andato spesso in contrasto con gli usi ed i costumi del popolo Italiano, poiché deve interfacciarsi con le abitudini degli immigrati presenti nel territorio Italiano, e che spesso contestano o non accettano l’imposizione della religione cattolica in Italia.

Per tali motivi, una scuola di Biella, ha deciso di inserire l’Islam all’interno del programma scolastico, accettando lo studio del Corano per ben 250 alunni suddivisi in 11 classi.

L’insegnante spiega che la sua iniziativa, è stata presa per la vasta intensità di immigrati presenti sul territorio, che ad ogni lezione di religione, abbandonavano l’aula poiché non cattolici, quindi l’insegnante ha deciso di coinvolgere tutti gli studenti inserendo il Corano.

Non sono mancate di certo le polemiche al riguardo, negli anni passati i programmi scolastici non hanno mai previsto un programma di ‘integrazione religioso’, neanche per movimenti religiosi piuttosto vasti come Evangelici e Testimoni di Geova.

 

 


LA FORMULA “10-3-2-1-0” PER DORMIRE BENE LA NOTTE E SVEGLIARSI RIPOSATI LA MATTINA

La formula “10-3-2-1-0” è stata pensata dall’esperto di Fitness Craig Ballantyne, secondo il quale, tutti possono dormire bene e svegliarsi riposati.

Sul web, girano  migliaia di consigli per dormire bene, e risvegliarsi riposati, prima di seguirli, è importante capire la ‘gravità’ della propria condizione.

Se si soffre di insonnia, seguire quei consigli, sarà quasi del tutto inutile, e quindi si consiglia di consultare uno specialista.

Nel caso in cui, la vostra problematica sia passeggera e di lieve intensità, ecco qualche consiglio che potrebbe fare sicuramente al caso vostro: la regola “10-3-2-1-0”

 

Alla base di questo ‘metodo’ per ottenere un sonno ristoratore, vi è una adeguata preparazione che va eseguita durante il giorno, addirittura fino a 10 ore prima del momento in cui si va a dormire.

Ecco le regole:

    • 10 ore prima: non bere bevande contenenti caffeina ed eccitanti, come ad esempio caffè, tè, coca cola o bevande energetiche.  Questo perché sono necessarie 10 ore per eliminare dal flusso sanguigno le sostanze stimolanti.
    • 3 ore prima: non mangiare assolutamente nulla e non bere bevande alcoliche, se rimangono solo tre ore al momento dl riposo. Questo perché il corpo utilizza molte energie per smaltire l’alcol e digerire. Mangiare poco prima di andare a letto, vi farà svegliare stanchi.
    • 2 ore prima: smettere di pensare al lavoro e agli impegni. Rimandate tutto a domani, ora non serve a nulla pensarci. Sul serio, è molto importante eliminare dalla testa lo stress prima di coricarsi a letto.


  • 1 ora prima: non guardate più la TV, computer e smartphone. La mente e gli occhi devono riposare, predisponendosi alla notte. 
  • 0 minuti alla sveglia: è ora di alzarsi! Fatelo pochi secondi dopo aver spento la sveglia, e non commettete l’errore di rimandarla. Alzarsi nel momento in cui suona la sveglia è il primo accorgimento da far diventare un’abitudine: dormire 10 minuti di più non estinguerà il vostro sonno anzi, lo aumenterà così come incrementerà il vostro senso di insoddisfazione.

Seguendo questa formula, potrete dormire in maniera ottimale, e migliorare di conseguenza la vostra qualità della vita.

Un altro fattore importante, è la posizione in cui si dorme.

Dormire sulla schiena, è la migliore posizione per il nostro corpo.

 

In questa posizione, testa e collo saranno allineati, e la spina dorsale avrà una posizione, impedendo che non vi siano pressioni sulla schiena che impediscano la corretta respirazione; inoltre in questo modo evitate il reflusso acido, infatti la forza di gravità spingerà il reflusso nello stomaco invece che nella gola.

Se soffrite di sinusite, alzate leggermente la testa con un cuscino poco più spesso.

Se hai trovato interessante questo articolo, CONDIVIDILO!




DERUBA UN RAGAZZO E LO COSTRINGE A PRELEVARE AL BANCOMAT, POI GLI VIOLENTA LA RAGAZZA

Pegli, Genova, un giovane con alle spalle molti reati, ha prima aggredito dei ragazzi, e poi ha violentato la fidanzata del ragazzo.
 

Un giovane Marocchino di 27 anni, ha prima rapinato due ventenni ed un gruppo di amici, ferendoli e derubandoli; Dopo si è avventato su una coppia di fidanzati, violentando la ragazza di 24 anni.


Verso le quattro di notte, il marocchino si è avvicinato alla coppia che si trovava in macchina, a quel punto il marocchino si introduce nella macchina fingendo di possedere un’arma e minacciando il fidanzato: se non avesse prelevato e dato i soldi, avrebbe ucciso la ragazza, così il ragazzo si appresta a prendere il denaro, e in assenza del giovane, il malvivente ha stuprato la ragazza.
Purtroppo non si tratta di un unico episodio, ma questa è solo l’ultima delle aggressioni messe in atto quella notte nella zona di Sestri Ponente. Il 27enne è un pluripregiudicato, ed è stato fermato solo dopo aver aggredito e struprato la ragazza.




QUESTA TORRE IDEATA DA UN ITALIANO RACCOGLIE 100 LITRI DI ACQUA AL GIORNO E DISSETERÀ LE POPOLAZIONI AFRICANE

Una grande invenzione tutta Italiana che potrebbe risolvere il problema dell’acqua potabile in Africa!

Una coppia di architetti, Arturo Vittori insieme al collega Svizzero Andreas Vogler, hanno realizzato una moderna cisterna in grado di raccogliere l’acqua in maniera intelligente.

È stata ideata per i paesi in cui reperire acqua potabile è molto difficile. La struttura riesce a reperire acqua dall’umidità dell’aria, condensandola all’interno di una cavità. Questa geniale invenzione è totalmente eco-compatibile, è semplice da assemblare, e altrettanto da riparare, in modo che anche gli abitanti del villaggio possano gestirla in totale autonomia.

In Africa, le donne, spesso accompagnate dai propri figli, percorrono decine di chilometri per raccogliere acqua potabile.

Grazie a Warka, il nome di questa invenzione, non saranno più costrette a percorrere tutta quella strada.

La torre è formata da Giunchi di Bambù, rivestita da un tessuto a rete riciclato dalla plastica, il Politilene tessile.

L’umidità verrà intrappolata nella rete e condensata, per essere poi immagazzinata in un apposito contenitore.


Per assemblare la struttura sono sufficienti quattro persone.

L’dea è nata osservando come il piccolo coleottero del deserto riesca a ricavare l’acqua dall’aria, condensandola sul suo addome.

Per quanto riguarda il lato estetico, quello di Acqua Warka è in completo accordo con la tradizione etiope che usa molto le canne di bambù nell’edilizia.




ECCO COSA ACCADE AL VOSTRO CORPO QUANDO FATE UN BAGNO AL MARE, IMPRESSIONANTE!

Non tutti conoscono le proprietà benefiche dell’acqua di mare, molti problemi di salute possono essere risolti con l’aiuto dell’acqua di mare.

L’acqua di mare è sempre stata oggetto di studio, sin dai tempi antichi, ed è da subito emerso che abbia svariate proprietà benefiche per il corpo. Da recenti studi, è stato dimostrato che l’acqua marina è efficace nella lotta a una serie di malattie, e non tutti sono a conoscenza di ciò: in questo articolo vi spiegheremo queste proprietà benefiche.

Il mare è ricco di zinco, iodio, potassio e microelementi, e questo gli permette di essere un eccellente “medicinale” per le malattie della pelle. Elimina anche il prurito alla testa di chi tende ad avere la forfora, contrastandola in maniera ottimale.


Andando in spiaggia, respirando la brezza marina, e facendo il bagno in acqua, allevieremo problemi respiratori legati ad asma, tosse e catarro accumulato, il mare è infatti un ‘aiutante’ dei polmoni.

Il contatto con l’acqua marina, allevia dolori legati ad artrite e artrosi, inoltre è molto utile per quelle persone che sono spesso tese o ansiose, questo perché grazie al suo alto contenuto di magnesio, è un calmante straordinario.

È stato dimostrato che chi soffre di insonnia, quando si reca al mare per una giornata intera, ne gioverà, potendo dormire profondamente con semplicità. Il ‘mix’ di brezza marina, contatto con acqua e il suono delle onde, aiuta a riposare bene una volta a letto.

E voi, conoscevate queste proprietà benefiche del mare?

Se hai trovato interessante questo articolo, CONDIVIDILO!